Luca Furnari

Dottorando di ricerca XXXIV Ciclo, Scuola di dottorato in Scienze e Ingegneria dell’Ambiente, delle Costruzioni e dell’Energia (SIACE).

SSD ICAR/02 – COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIA

Profilo:

  • Aprile 2018: Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio tesi dal titolo ”Stima quantitativa delle precipitazioni e del deflusso di piena per due eventi idro-meteorologici estremi in Calabria con un modello fully-coupled.”
  • Da novembre 2018: Vincitore di borsa di dottorato finanziata dalla regione Calabria. Tutor Prof. Ing G. Mendicino, Prof. Ing. A. Senatore.

Docenza:

  • Collaborazione nelle esercitazioni del corso di MONITORAGGIO E PREANNUNCIO DEI RISCHI IDROMETEOROLOGICI E MARITTIMI dall’A.A. 2018-2019, per il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio (LM, 9 CFU).
  • Collaborazione nelle esercitazioni corso di SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI ED AMBIENTALI A.A. 2019-2020, per il corso di Laurea Triennale Interclasse in Ingegneria Ambientale e Chimica (6 CFU).

Ricerca:

I principali temi di ricerca sono i seguenti:

  • modellazione del bilancio idrologico distribuito a scala regionale e di bacino in ambiente GIS;
  • sviluppo ed applicazione di catene modellistiche meteo-idrologiche accoppiate (fully coupled e one-way coupled) per l’analisi e la previsione degli estremi idrologici e della variazione della disponibilità della risorsa idrica in condizioni di cambiamento climatico;
  • modellistica di bilancio idrologico ed energetico attraverso tecniche innovative (Automi Cellulari) associate all’utilizzo del calcolo parallelo ad alte prestazioni (High Performance Computing – HPC).

Il progetto di ricerca del suo dottorato è relativo alla modellazione atmosferico-idrologica, sia in modalità one-way che in modalità fully-coupled; per la previsione e l’analisi di eventi meteorologici estremi con la valutazione dell’impatto al suolo delle forzanti previste. Si occupa di modellazione idrologica tramite modelli distribuiti sviluppati attraverso il paradigma computazionale degli Automi Cellulari in ambienti HPC, nell’ottica di un futuro accoppiamento con modelli meteorologici già esistenti.

È membro dello staff del Centro Studi per il Monitoraggio e la Modellazione Ambientale (CeSMMA) dal 2018.

Pubblicazioni:

Scopus

Google Scholar

Contatti:

Cubo 41/B IV° Piano

Tel. 0984/496607

E-mail luca.furnari@unical.it